Capesante e riso con verdure alla panna

Mi sono accorta che mentre l’anno scorso vi ho inondato di ricette con le capesante, quest’anno non le cito quasi mai, cioè in realtà le preparo più raramente.
C’è comunque una ricetta della quale non abbiamo mai parlato, che invece è squisita e deve essere assolutamente assaggiata, quella delle Capesante alla panna che vanno a condire un semplice riso pilaf o bollito e diventano un piatto unico veramente interessante.
Da qualche anno mi piace questa storia dei piatti unici. Sarà perché in genere, se escludiamo i figli, coi quali mi posso divertire a cucinare anche in modo non convenzionale, i miei ospiti sono più o meno nostri coetanei e quindi, tranne qualche eccezione, non più abituati a pasti pantagruelici come quando non c’era da tenere sotto controllo il colesterolo, non avevamo problemi di cistifellea, di gastrite, di ipertensione, intolleranze e allergie.
E poi ci siamo abituati anche a mangiare meno, inteso come quantità e varietà delle portate.
Oggi in pratica un solo pasto lo dividiamo in due: a pranzo in genere mangiano un primo, la verdura e la frutta o un piccolo dessert e a cena un antipastino (non sempre) o una minestra e un secondo di carne o pesce sempre accompagnato da verdura e frutta.
In occasione di una cena con ospiti dunque spesso riunisco almeno due portate in un solo piatto e dando l’impressione di offrire una portata in meno, tacito coscienze e trigliceridi.

20140624-015730.jpg
Si comincia affettando molto finemente 2 cipollotti freschi e 1 bel gambo di sedano. Si taglia a striscioline 1 piccolo peperone rosso e si affettano 250 gr di funghetti coltivati.
Si fanno saltare le verdure con 50 gr di burro e si cuociono per pochi minuti perché restino croccanti, mescolando di tanto in tanto.
Si insaporiscono con sale e pepe, si aggiungono 200 ml di panna da cucina e qualche goccia di Tabasco.
Nel frattempo si tolgono dal guscio, si sciacquano con attenzione e si tagliano in due in senso orizzontale le noci di 12 grosse capesante, mentre i coralli si mettono da parte per qualche altra preparazione.
Si cuociono proprio 2 minuti per parte sulla piastra molto calda, poi si accomodano nel tegame con le verdure e la panna e si fanno sobbollire per non più di 5 minuti a fiamma bassa.
Si dividono nei piatti individuali cosparse di prezzemolo tritato e accompagnate dal riso lessato che assorbirà la salsa delle verdure.

È un piatto fantastico: raffinato ma semplice e molto saporito, come dicevo, adatto anche ad una cena formale.
Se servite prima un piccolo antipasto sempre di pesce (uno dei tanti, perché no? che vi ho proposto io per esempio), con queste Capesante alla panna accompagnate dal riso risolvete con gusto il resto della cena fino al dessert, senza dovervi preoccupare di nient’altro.

Annunci

19 thoughts on “Capesante e riso con verdure alla panna

    • Vedrai quanti spunti trovi nelle ricette dell’anno scorso! Spero che qualcuna ti piaccia. Comunque in generale le capesante cuociono veramente in 3 minuti, sia in padella con un filo d’olio o anche semplicemente sulla piastra. In questo caso vanno accompagnate da una salsa corposa e saporita.
      Buon pomeriggio.

  1. Buonissimo questo piatto Silva, sai che anche noi, quando siamo soli, adottiamo il piatto unico, e credimi, stiamo benissimo, mangiar poco ultimamente mi fa sentire in forma, non per la dieta, proprio per un fatto di salute, 🙂 baciotti e buona serata!! ❤

  2. Yes, Silva, this is an elegant dish and would make a very nice primo piatto for a dinner party. Best of all, it is simple to make and I could spend time with my guests and not in the kitchen.

  3. E meno male che son tornate le capesante che a viver di ricordi non conviene mai … 😉
    E poi questa ricetta mista a riso e verdurine ancora bene si può proporre sulla tavola, il clima è quello adatto che poi si riprende con gli arrosti e con i primi.
    Questo è proprio un piatto saporito ma nello stesso tempo con una preparazione semplice soprattutto se il riso mantiene bene la cottura e le capesante sono freschissime. Gli ospiti non possono non esserne deliziati e tanti complimenti per la cuoca! 🙂
    Le tue ricette sono sempre variegate, non manca proprio nulla, tutti i gusti sono accontentati.
    Buona giornata carissima, sempre un abbraccio
    Affy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...