Linguine, gamberi e pesto

L’ispirazione per una ricetta spesso è nei post degli amici blogger: è un barlume, una fiammella, uno spunto che evoca il desiderio di provare, modificare, appropriarsi dell’idea e farla diventare il nostro piatto del giorno.
Le farfalle pesto e salmone di qualche giorno fa di Simona (grembiuledacucina.com) hanno ispirato queste linguine, che decisamente hanno il mio marchio per via dell’uso delle immancabili code di gambero!

20150815-200836.jpg
Durante i due mesi che abbiamo trascorso nella casa del lago, le piante aromatiche che tengo sul terrazzino della cucina a Verona sono cresciute a dismisura.
Ho raccolto tutto il basilico prima che fiorisse, ho fatto alcuni vasetti di “classico” pesto ligure e li ho riposti nel frigo di sopra, quello che fa da dispensa.
Ieri l’ho aperto per prelevare i friggitelli e vedendo il pesto e ricordando l’abbinamento con il salmone di Simona, ho tolto dal freezer anche il solito sacchetto gelo contenente circa 300 gr di code di gambero, che ormai non mancherà di certo nemmeno in casa vostra.

Ho sgusciato, devenato e sciacquato i gamberi. Ho tritato 2 piccoli scalogni, li ho fatti imbiondire con 30 gr di burro e ho cotto i gamberi sfumandoli con 1/2 bicchiere di vino bianco. Ho aggiustato di sale e pepe e aggiunto a fine cottura, proprio solo perché si scaldassero, alcuni pomodorini Piccadilly tagliati a metà.
Nel frattempo ho lessato 180 gr di linguine, le ho scolate e aggiunte al sugo con poca acqua di cottura, un giro d’olio, un paio di cucchiaiate di pesto, una manciatina di pinoli leggermente tostati in forno e qualche foglia di basilico fresco a striscioline.
Il formaggio grattugiato (parmigiano e pecorino insieme) l’ho messo in tavola solo per mio marito, a me è bastato quel lontano sentore all’interno del mio pesto.

Comunque, se non si ha a disposizione il pesto fatto in casa, si può utilizzare senza remore quello confezionato in commercio in vasetto.

Annunci

34 thoughts on “Linguine, gamberi e pesto

  1. Che delizia, Silva. Questo piatto è da supergnammete. Proprio vero quello che dici sull’ispirazione tra blogger. Credo che lo scambio sia una delle cose più belle tra blogger. 🙂

    • Ma dai! Era per dire e non mi riferivo a te e purtroppo sono ben al si sotto di quello a cui aspiro! Comunque è vero: se non avessi visto l’abbinamento con le tue farfalle il pesto non ce l’avrei messo a ringalluzzire i miei gamberi.
      Buon pomeriggio.

  2. Hai ragione Silva, si trovano ottimi spunti dagli altri blogger, il tuo piatto e’ fantastico, oggi ho fatto anch’io gli spaghetti al pesto, di rucola, troppo buono, baciotti tesoro, buona giornata, qua fresca, ho gia’ i fuseaux e la maglietta, 😀

    • Qua il tempo è ballerino: ti fa pensare che l’afa di luglio sia un ricordo e poi invece cala quel filo di arietta e ti ritrovi in un bagno di sudore!
      Dimmi del pesto di rucola. Lo usi a freddo, come quello di basilico per esempio? E cosa altro aggiungi per insaporirlo? La rucola la metto solo nelle insalate o in qualche panino… dai che mi insegni una cosa nuova!

      • Tra un po’ Silva, arriva il temporale, il pesto di rucola l’ho copiato da un libretto di ricette, lo faccio cosi’: frullo: olio, 80 gr di rucola, il parmigiano, l’aglio se lo usi, i pinoli e 3 cucchiai di acqua di cottura della pasta… tutto per 2 minuti, e’ buonissimo, tanto per cambiare dal pesto che faccio normalmente con il basilico che ho nell’orticello, la rucola non ce l’ho io, ma la mia amica che mi riempie di tutto, in questo periodo ha le galline ovaiole che fanno tantissime uova, 😀 Baci tesoro bello, ❤

      • Lo sai che ti adoro, donna intelligente, curiosa che ci regala tante ricette deliziose, sono sicura che da questa ricetta prenderai spunto per preparare qualcosa di buonissimo, baciotti, ❤ buona seratina, 🙂

  3. I gamberi stanno bene con il pesto. Il pesto fatto in casa è mille volte meglio di tanti in vasetto, però dipende degli ingredienti. Da noi, c’è il pesto con prezzemolo, patate, anacardi, olio di semi di girasole…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...