Il Sandwich BLT

Ma da quant’era che non mi facevo un panino! Finalmente è arrivato il momento di riprovarci con un classico della “cucina” americana (sto già promuovendo il mio nuovo libro “U.S.A. e jet”, che uscirà a breve!).
Uno dei sandwich più classici, ma poco conosciuti da chi non ha dimestichezza con il modo di nutrirsi degli Americani, è senza dubbio il BLT che si ordina pronunciandolo bieltì.
L’acronimo è per bacon, lettuce, tomato: semplicemente pancetta, lattuga, pomodoro e vi assicuro che come spuntino veloce è più popolare di un hot dog.
È un sandwich semplice, delizioso e senza pretese… quindi oltre ai tre ingredienti fondamentali che lo compongono, io faccio un’aggiunta golosa e raffinata: l’avocado. Noblesse oblige!

20150127-014512.jpgCome si prepara è presto detto.
Si fanno diventare croccanti (crispy) 5-6 fettine di bacon a microonde o in padella antiaderente. Si sciacquano alcune foglie di lattuga che si spezzettano con le mani e si lava un pomodoro sodo e maturo che va affettato e condito con olio, pepe e sale.
Si riduce a cubetti 1/2 avocado e lo si spruzza col succo di limone.
Si affetta del pane ai 5 o 7 cereali, si spalma con abbondante maionese e si dispongono a strati sulla prima fetta: bacon, avocado, pomodoro e lattuga. Si chiude con un’altra fetta di pane, sempre spalmata di maionese e lo sforzo di oggi in cucina finisce qui.

A me piace mangiarlo bevendo una birra leggera e vi assicuro che è più fresco, ma comunque altrettanto ghiotto, del più noto Club Sandwich. Perché non provarlo?!
Naturalmente l’ordine degli ingredienti può essere invertito e l’avocado omesso, dato che non è presente nella versione ufficiale, altrimenti sarebbe non un BLT ma un BLAT!

Annunci

28 thoughts on “Il Sandwich BLT

  1. Certo che se in America si mangiano questi sandwich così golosi ci vorranno mesi per smaltire i chili che accomulerò durante la mia ipotetica vacanza di 3 settimane negli states. Veramente super. Ciaoo e buon pomeriggio domenicale. Ciaoo Bea

    • E questo è decisamente uno dei più “sobri”! L’America è l’antitesi dei buoni propositi, le tentazioni sono dietro l’angolo da Boston a San Diego, passando per Las Vegas!
      Sai che anche il nostro primo viaggio negli Stati Uniti è stato di tre settimane?! Ci vogliono tutte per un primo assaggio!

      • E’ un viaggio che vorrei realizzare entro giugno 2016 e già sto fantasticando sulla cartina. In pratica mi sto spostando con il pensiero da NY alle cascate e poi verso Chicago. Da lì aereo fino a Denver e via in giro per tutti i canyon, i park fino ad arrivare a San Francisco. Sai forse non me ne rendo conto ma altro che tre settimane qui ce ne vogliono almeno sei. Bacioo Bea

      • Minimo! Tieni conto che ogni volta che ti sposti in aereo perdi tutta la giornata non solo per il volo ma per l’attesa negli aeroporti, il noleggio dell’auto, i trasferimenti e il check in negli hotel. Ne parliamo!

  2. E’ proprio goloso! 😉
    Un panino ci sta sempre bene e con una birra trova il suo alleato ideale. Mi piace la versione con l’avocado, dona una nota di freschezza e di colore in più.
    Approvo l’idea di gratificarci ogni tanto con una cucina leggera che nulla toglie al gusto e alla sostanza. 😀
    Buona domenica cara amica ♥
    Affy

    • Io sarei nel fondo del mio cuore proprio come Poldo, l’amico di Braccio di Ferro che si nutre solo di panini, se li fa perfino col brodo!
      Il comune senso della corretta alimentazione però mi obbliga a spaziare ragionevolmente in tutte le portate, ma per i panini ho sempre un debole!
      Buona domenica anche a te. Qui c’è il sole, il cielo azzurro, la neve ben visibile su tutti i monti intorno e un freddo che non ti dico! Perfino i gatti dormono acciambellati in posizione ying e yang sul tavolino della mansarda per tenersi caldi!

  3. Ho deciso, faccio questo stasera, 😀 ho l’avocado in frigo, me l’ha portato Chiaretta, e’ ancora presa con un po’ di tosse anche se e’ passato il raffreddore. Dunque, ho il pane ai cereali, sempre, ma ho ancora qualche fetta del pane a cassetta, ricetta che ho preso dal tuo libro, la maionese devo prepararla io, ma ci vuol poco, grazie cara, stasera me lo pappo, mi hai fatto venire una voglia, 😀 tu lo sai che sei una bellissima tentatrice, buona serata, tanti baci, ❤

    • Sì, tesoro, stanno correggendo le bozze con le ultime modifiche, credo di poter sperare che sia pronto entro fine mese. Te lo dico appena esce, anzi farò un post proprio per pubblicizzarlo. Grazie. Sto già lavorando su quello che ho imparato di cucina dai nostri viaggi in Francia… ti sentirai a casa!

  4. Si, semplice e delizioso. E anche un piatto veloce: io, per esempio, due giorni a settimana, a pranzo sono sola e, il più delle volte, non mi metto a spignattare, ma mangio qualcosa eventualmente avanzata dalla sera prima oppure un panino.
    Devo provare questa versione con l’avocado…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...