Spaghetti integrali con pesce spada e olive

Non è che a noi il caldo faccia passare sempre l’appetito, a volte ci fa venire voglia piuttosto di piatti e ricette che ci ricordino il mare, meta ideale per tutta la durata dell’estate. Beato chi se lo può permettere!
Chi resta in città si può consolare con i miei spaghetti al pesce spada.

20150512-000806.jpg
La ricetta è semplice, il risultato eccellente. Le dosi sono per due.
Si fanno imbiondire in padella con l’olio 2 spicchi d’aglio schiacciati. Si eliminano e si aggiungono 4 pomodori pelati sgocciolati e tagliati e pezzetti, si sala, si pepa e si insaporisce con un peperoncino tritato e privato dei semi (oppure no, se preferite un sugo molto piccante).
Si fanno asciugare i pomodori a fuoco vivace, mescolando, e si aggiungono 2 fette di pesce spada (di circa 200 gr l’una) private della pelle e tagliate a cubetti.
Si spruzza di vino bianco, si lascia evaporare e si completa con 1 cucchiaino di prezzemolo tritato e 10-12 olive nere denocciolate.
Mentre il sugo cuoce, ed è una cottura rapidissima, si lessano 150 gr di spaghetti, si scolano al dente, si versano nella padella del sugo e si lasciano insaporire due minuti aggiungendo una cucchiaiata di parmigiano grattugiato.
Si servono con un giro d’olio a crudo.

Naturalmente anziché i pelati si possono utilizzare i pomodori freschi sbollentati e sbucciati, ma ci vuole più tempo. I pelati a volte sono una bella soluzione… rapida e sapida.

Annunci

27 thoughts on “Spaghetti integrali con pesce spada e olive

    • Grazie a te! Cucino sempre qualche piatto sfizioso un po’ per il mio piacere personale e soprattutto per la gioia di chi si siede alla mia tavola. Poi lo condivido sul blog sperando piaccia anche a voi. Spesso non sono vere ricette ma idee e suggerimenti che ognuno può adattare al proprio gusto.
      Buon pomeriggio.

  1. Un piatto ricco che unisce al piacere della pasta il gusto delle pesce spada. Completo, che non appesantisce e che permette di uscire subito a fare una passeggiata godendo di un pò di frescura serale… 🙂

    • Ci fosse!! Sai che qui non si respira nemmeno la notte? L’arietta serale è un vento caldo come quello del Sahara e non si trova pace se non in ambienti con l’aria condizionata… uno aspetta l’estate tutto l’inverno per uscire un po’ e si poi deve tappare in casa! Poveri noi.
      Comunque grazie per il commento, apprezzo sempre i tuoi interventi. Buona serata.

  2. Li trovo buonissimi, grazie cara, uso i pomodorini, ne ho tantissimi, li faccio domani, devo solo prendere il pesce spada, un abbraccio cara, qua finalmente si sta bene, non fa caldissimo e c’e’ un bel venticello che piace a tutti noi, un abbraccio tesoro, tvb, ❤

    • Ciao cara, anche qua finalmente pare che la temperatura cominci a diminuire. Da un’oretta hanno spento il fon e si respira meglio!!
      Gli spaghetti con il pesce sono un cult, in estate ci vogliono proprio così sembra di essere al mare. Buona notte Laura, a domani.

  3. Bravaaa! Silva sughetto ideale per una spaghettata estiva, così mi darà la sensazione di essere in riva al mare anziché in mezzo alla calura dei campi di grano e girasoli. A domani, qui stasera il venticello è ancora più intenso…quindi serata sotto ai 45 gradi 😀

  4. Mi piace questa idea di portare il mare in tavola … e che mare! 😉
    Il profumo sembra arrivare fin qui, in mezzo a pratiche burocratiche che nulla hanno di allettante. Molto spesso anch’io mi regalo un piatto unico, abbondo nel condimento e passo direttamente dalla pasta alla frutta e a seguire un caffè.
    I pelati sono una grande invenzione, abbattono i tempi e semplificano la vita. 😀
    Un bacione dolce Silva ♥

    • È la vecchia storia di Maometto… col mare al posto della montagna. Quest’anno va così. Quindi il mare nel piatto è una consolazione non da poco! I piatti cosiddetti unici poi risolvono pranzi e cene in metà tempo, perché cucinare è bello ma non come se non ci fosse un domani! Un bacione anche a te, Affy. “Assaggia” anche il Gazpacho di oggi, vedrai che goduria di fresco e di sapore!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...