Mousse di prosciutto

La ricetta di questo elegante antipasto, che non manca mai sulla nostra tavola delle Feste, è liberamente tratta dall’ultimo capitolo del mio libro, quello che si intitola “Finalmente è Natale”.
È una saporita mousse in gelatina di prosciutto e pistacchi, una delle 14 ricette di terrine, mousse e paté che propongo, tra cui scegliere per offrire degli antipasti veramente speciali.
Metto molta cura e attenzione nel prepararli perché gli amuse bouche e gli antipasti costituiscono una ventilata promessa che ad un inizio così vario e raffinato seguirà non un semplice pasto, ma un vero banchetto.

20131211-093426.jpg

Per la mousse di prosciutto e pistacchi bisogna preparare 1/2 litro di gelatina secondo le istruzioni sulla confezione utilizzando brodo leggero allungato con vino bianco frizzante.
Si spennellano con questa gelatina uno o due stampi e si mettono in frigorifero per farla rapprendere.
Si riprendono e sul fondo si appoggiano dei pistacchi salati, sgusciati, come decorazione.
Si spennellano nuovamente con altra gelatina e si rimettono in frigorifero.
Nel frattempo si riuniscono nel mixer 250 gr di prosciutto cotto, 100 gr di mortadella di Bologna, 100 gr di mascarpone, 2 cucchiai di Marsala, 30 gr di pistacchi tostati e salati, abbondante pepe bianco.
Si frulla, si aggiunge la restante gelatina e si distribuisce questo composto negli stampi.
Si conservano in frigorifero fino al momento di servire. Si sformano dopo aver immerso per qualche secondo gli stampi in acqua calda.
Si trita grossolanamente nel mortaio un’altra manciata di pistacchi, si copre il fondo del piatto da portata scelto per la presentazione, sopra si appoggiano le mousse e si porta in tavola insieme agli altri antipasti…

20131211-093835.jpgNon avrete mica pensato di potervela cavare solo con una mousse, vero?!

Annunci

13 thoughts on “Mousse di prosciutto

    • Ciao Simo! Che bello sentirti. Sì, sì, ogni tanto attingo dalla vecchie, collaudatissime ricette perché alcune sono proprio interessanti e vale la pena di parlarne.
      Sono felice che il mio libro ti tenga compagnia… spero non solo in cucina, ma come ho già avuto modo di dirti, come ispirazione per seguire il mio esempio.

  1. Non so cosa succede a wordpress, non mi arrivano più i tuoi articoli e fa lo stesso anche con Affy😢Mi sembrava strano che non pubblicassi nulla, cosi sono venuta direttamente sul tuo Blog… e ho trovato diverse leccornie che mi sono persa. Vediamo di recuperare. Direi che tra l’antipasto, le reginette e l’arrosto di maiale sarei già sazia! Forse anche più che sazia, visto che di ogni pietanza farei certo il bis😊😊😊 Spero di capire cosa non sta funzionando. Ti abbraccio, augurandoti un buon mercoledì. Ah, dimenticavo: la tavola, cosi apparecchiata è bellissima Silva. Hai davvero buon gusto!🙊

    • Grazie tesoro, grazie come sempre. Rimettiti in pari con le mie ricette che non sono tutte esclusivamente Natalizie! La tavola è forse quella di un paio di anni fa, ma ormai lo sai quanto mi piace occuparmi di queste cose…
      Anch’io ho qualche problema ogni tanto con WordPress, speriamo di non essermi persa qualcosa di importante di qualcuno a cui tengo.
      Ti confermo che la mia cadenza di pubblicazione per ora è sempre giornaliera.
      Ti abbraccio cara, buona giornata.

  2. Bell’antipasto!!!!! E sono d’accordo, come dice il proverbio che: “il buongiorno si vede dal mattino”. La cura nella preparazione degli antipasti nonchè la loro presentazione in tavola è sempre un’ottima premessa. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...